Chi ha paura d’esser battuto sia certo della sconfitta, Napoleone Bonaparte

Chi ha paura d’esser battuto sia certo della sconfitta, Napoleone Bonaparte
Se cercate sul dizionario i sinonimi del termine “ambizioso” vi accorgerete che la stragrande maggioranza di essi sono comunemente interpretati con un’accezione negativa: immodesto, pretenzioso, assurdo, folle, cupido. Benchè alcuni di questi, come folle e assurdo, potrebbere essere intesi anche positivamente in base al contesto e all’uso che si fa di determinate qualità (per esempio di una persona brillante), ci troviamo indubbiamente di fronte ad un appellativo controverso, almeno quanto il personaggio a cui abbiamo rubato la frase citata nel titolo dell’articolo.
“Non ce ne voglia Sig. Bonaparte, ma visto che a suo tempo ha pensato bene di portare via svariati capolavori dai nostri musei, ci siamo sentiti in pieno diritto di prendere in prestito qualche parolina senza il suo permesso, lo so che sono passati più di 200 anni e tutto il resto però ecco…”
Il personaggio di Napoleone Bonaparte, famoso protagonista di grandi ed indimenticabili imprese, dalla già citata Campagna d’Italia fino all’ascesa al trono di Imperatore di Francia, è stato spesso oggetto di critiche per il suo cinismo, il suo egocentrismo, le sue manie di grandezza e, come la storia ci racconta, per la sua insaziabile sete di autoritarismo.
Ma cosa c’è di veramente sbagliato e cosa di veramente giusto? Cerchiamo di chiarire la questione stilando un fantomatico profilo del nostro Napoleone perfetto: innanzitutto non ci interessa l’egocentrismo come qualità intrinseca, certo, l’autostima è fondamentale ma deve essere messa al servizio di un progetto comune che stimoli interesse e coinvolgimento, non soltanto gratificazione personale.
Non aver paura di sbagliare è importante, ma altrettanto fondamentale è non peccare di sottovalutazione e considerare attentamente ogni variabile del gioco (se ricordate cosa successe durante la Campagna di Russia capirete immediatamente a cosa mi riferisco).
Il nostro Napoleone è determinato, sicuro, intraprendente e coraggioso senza essere presuntuoso, egoista, arrogante e altezzoso. Quindi siate napoleonici quanto volete, ma fatelo nel modo giusto.
Condividi