Parla come vendi…

Parla come vendi…
Avete presente quel film con Leonardo Di Caprio uscito qualche anno fa intitolato “The Wolf of Wall Street”? Vi ricordate la scena in cui il protagonista dell’intera vicenda Jordan Belfort (interpretato da Di Caprio) chiede al suo socio Brad Bodnick (Jon Bernthal) di provare a vendergli una penna senza nessun motivo particolare? Ecco, se pensate di avere le carte in regole per diventare degli abili commercianti fatelo subito perché questo brevissimo scambio contiene un grande insegnamento: per vendere qualcosa avete bisogno di creare un “bisogno”. 
 
Visto? Ok, ovviamente non vi chiediamo di diventare come Belfort (per quanto il personaggio abbia indubbiamente un suo fascino perverso), soprattutto perché siete degli Informatori Scientifico Commerciali, non dei broker, e come tali avete compiti ed esigenze diverse. Una sola cosa vi accomuna: dovete vendere qualcosa.
 
Ogni ISC deve possedere, oltre a una solida ed estesa conoscenza scientifica, la capacità persuasiva di ogni bravo venditore, deve saper unire un approccio amichevole ad un alto tasso di professionalità, chiarezza comunicativa e spinta emotiva, spigliatezza e rilassatezza.
 
Spesso è proprio la capacità di lettura del contesto nel cui ci si muove, il modo in cui ci si adatta alle persone che si ha davanti e la strategia scelta per portare a termine un affare con un cliente quello che conta veramente, a prescindere dal prodotto che stiamo cercando di proporre.
Comunque se nel tempo impiegato per leggere questo articolo siete già riusciti a piazzare quella stramaledetta penna deduco che siate già a un buon punto.
Condividi